Cesenatico in luglio si tinge di giallo con Björn Larsson e 13 fra i migliori autori italiani del genere

Dal 26 al 29 luglio la località balneare ospiterà in alcuni dei suoi luoghi più suggestivi CesenaticoNoir, il primo festival interamente dedicato alla letteratura di genere giallo e thriller, con special guest lo scrittore svedese autore di successi quali “La vera storia del pirata Long John Silver” e “Il Cerchio Celtico” – Tredici giallisti che daranno vita agli appuntamenti del Festival, sotto la direzione artistica di Stefano Tura e il coordinamento di Luca Crovi – Tra gli ospiti Carlo Lucarelli, Margherita Oggero, Maurizio de Giovanni, Marcello Fois, Alessia Gazzola e tanti altri – Anteprima del Festival martedì 24 luglio, con l’inaugurazione alla Galleria Comunale d’Arte Leonardo da Vinci della mostra “Le stagioni del Commissario Ricciardi a fumetti” – Calendario completo degli incontri sul sito www.cesenaticonoir.it

 

C’è un legame tra l’universo del romanzo giallo contemporaneo e le vele “al terzo” del Museo della Marineria di Cesenatico.

E’ la passione per il mare dello scrittore svedese Björn Larsson (che a bordo della sua amata barca a vela, Il Rustica, ha composto alcuni dei suoi più celebri romanzi, come il Cerchio Celtico), ospite di punta di “CesenaticoNoir”, il primo festival interamente dedicato alla letteratura di genere giallo e thriller che si terrà nella località balneare romagnola dal 26 al 29 luglio prossimi (www.cesenaticonoir.it).

Daranno vita assieme a Larsson a questa singolare quattro giorni di incontri, che si terrà in alcuni dei luoghi più suggestivi di Cesenatico, oltre a Stefano Tura, direttore artistico del Festival e lui stesso autore di gialli di successo, dodici tra gli scrittori italiani più seguiti ed apprezzati nel nostro paese, autrici ed autori le cui opere, tradotte in diversi paesi del mondo, entrano regolarmente nelle classifiche dei libri più venduti, da Maurizio de Giovanni a Margherita Oggero; da Carlo Lucarelli ad Alessia Gazzola; da Marcello Fois a Rosa Teruzzi; da Giampaolo Simi a Grazia Verasani. E ancora Piero Colaprico, Giorgia Lepore, Valerio Varesi e Federica Fantozzi. A dialogare con gli autori nel tardo pomeriggio “vista mare” (alle 18 al Maré) o affacciati sul Portocanale Leonardesco (alle 21.30 in piazza Ciceruacchio), introducendo anche i neofiti all’affascinante mondo dei gialli, saranno proprio Stefano Tura e Luca Crovi, uno dei maggiori esperti di gialli e noir in Italia. Il Festival prenderà il via ufficialmente giovedì 26 luglio, nella stessa piazza Ciceruacchio (ore 21.30) con l’incontro “Mare e misteri, dalla Svezia all’Inghilterra”, una conversazione tra Björn Larsson e Stefano Tura, con Luca Crovi moderatore.

Ma la singolare atmosfera di questo appuntamento estivo si diffonderà già da martedì 24 luglio, con l’inaugurazione della mostra “Le stagioni del commissario Ricciardi a fumetti” con le tavole a fumetti ispirate alle avventure del personaggio di Maurizio de Giovanni, pubblicate dallo storico editore Bonelli (ore 18.30, Galleria Comunale d’Arte Leonardo da Vinci). Sarà presente il team che si occupa del progetto, da Alessandro Nespolino (disegni), a Giuseppe Boccia e Maria Dal Motto (colorazione e lettering). Con loro anche Luca Crovi, in rappresentanza della Casa Editrice Bonelli.

«L'idea di un festival di letteratura noir a Cesenatico – ha detto Stefano Tura - mi è venuta mentre scrivevo Tu sei il Prossimo, ambientato proprio in questa famosa città della costa romagnola. Un luogo perfetto per famiglie e per trascorrere vacanze tranquille e rilassate.  Ideale quindi per trasformarlo in un'agghiacciante ‘scena del crimine’ come insegnano i grandi maestri del giallo, da Agatha Christie a Stephen King.  Così ho chiesto ad alcuni tra i migliori autori italiani di thriller e noir di portare le inquietanti atmosfere dei loro romanzi sulle rive dell'Adriatico e lungo il porto canale. Loro hanno accettato con entusiasmo ed è nato CesenaticoNoir».

L’idea è subito piaciuta alla Regione Emilia-Romagna che ha deciso di patrocinare l’evento e al Comune di Cesenatico che ha deciso di sostenere il Festival.

«Cesenatico Noir è proprio quello che mancava alla città di Cesenatico – sostiene, infatti, Matteo Gozzoli, Sindaco di Cesenatico - il nostro porto canale e il nostro antico borgo marinaro, con i suoi scorci unici, penso siano il palcoscenico più adatto per un festival della letteratura noir che porterà scrittori di fama nazionale e Internazionale e ci consente di rafforzare la nostra offerta culturale in un periodo e in un contesto ad altissima valenza turistica».

«Con grande piacere accogliamo questa prima edizione del Festival – commenta, poi, l’Assessore al Turismo Regionale Andrea Corsini - da sempre spiaggia e lettura sono un binomio simbolo della vacanza balneare, così come il mare è grande protagonista della letteratura. Ci auguriamo che Cesenatico e il territorio possano essere d’ispirazione per la creatività dei grandi autori attesi, la cui presenza rappresenta senz’altro un contenuto turistico di valore».

Confesercenti Emilia Romagna, da parte sua, ha messo a disposizione le sue capacità organizzative: “Confesercenti si è impegnata a fondo per l’organizzazione di questo evento – afferma Stefano Bollettinari, direttore regionale dell’Associazione – perché lo ritiene funzionale all’aumento dell’attrattività turistica di Cesenatico e di tutta la Costa dell’Emilia Romagna. Senza contare che il romanzo giallo si coniuga molto bene con il concetto di vacanza e tempo libero ed è anche un modo per raccontare i luoghi, le città e il paesaggio, che ne possono beneficiare in termini di maggiore promozione.”

CesenaticoNoir è organizzato da Confesercenti Emilia Romagna e Confesercenti Cesenate, in collaborazione con il Comune di Cesenatico, il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e APT Servizi Emilia Romagna e il sostegno di Conad, Innova Scrl, Golinucci Assicurazioni e Maré cucina caffè spiaggia bottega.

 

Ufficio Stampa Apt Servizi Emilia Romagna 0541/430190



Ultima modifica il Mercoledì, 20 Giugno 2018 16:55

Visite: 19

Il presidente di Confesercenti E.R. Dario Domenichini commenta i dati di Unioncamere sul commercio al dettaglio che vedono ancora un calo della ripresa delle vendite

Relativamente all’indagine congiunturale sul commercio al dettaglio realizzata da Camera di Commercio e Unioncamere Emilia-Romagna nel I trimestre del 2018, da cui emerge un’ampia flessione della ripresa delle vendite (-1,6 per cento) soprattutto per quanto riguarda il settore non alimentare e l’accentuazione della tendenza alla riduzione delle imprese (-1,8 per cento), il presidente della Confesercenti E.R. Dario Domenichini ha dichiarato quanto segue:

Non ci siamo mai illusi che alcuni dati positivi del periodo scorso fossero diventati strutturali. Finchè nel nostro Paese, e perciò anche nella nostra Regione, non si respirerà un clima di fiducia rispetto alla stabilità e alle politiche economiche, anche chi ha più disponilbiltà, aspetterà di vedere quali scenari si profilano prima di spendere o di investire. Considerato questo trend è ancora più necessario prevedere politiche di sostegno alle piccole e medie imprese commerciali che ancora una volta stanno pagando il prezzo più alto in questa fase di debolezza dei consumi.”

Ultima modifica il Lunedì, 18 Giugno 2018 12:27

Visite: 24

22° Borsa del Turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia. Sabato il taglio del nastro a Corte Isolani

Si aprirà ufficialmente sabato 19 maggio alle 12, nel cortile interno di palazzo Isolani, la 22° Borsa del Turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia.

A tagliare il nastro saranno la presidente di Confesercenti nazionale Patrizia De Luise; Emanuele Burioni direttore di Apt Emilia Romagna, l’Assessore al Commercio del Comune di Bologna, Alberto Aitini; il presidente di Confesercenti Bologna Massimo Zucchini; il presidente di Confesercenti Emilia Romagna Dario Domenichini.

Seguirà il workshop commerciale internazionale B2B con 70 buyer presenti da 28 paesi e 400 seller provenienti dalla nostra regione e da tutta Italia.

La Borsa del Turismo è la più grande opportunità per far conoscere da vicino e promuovere un patrimonio inestimabile di cui il nostro territorio ne è una parte fondamentale.

Ultima modifica il Giovedì, 17 Maggio 2018 15:04

Visite: 93

22a Borsa del turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia: Sviluppo e valorizzazione della musica dal vivo: il ruolo dei pubblici esercizi, dei circuiti di locali e dei festival nella nuova normativa regionale in un convegno a palazzo Isolani


Si svolgerà martedì 22 maggio alle 15, a palazzo Isolani in via Santo Stefano 16, all’interno della 22a Borsa del Turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia, il convegno organizzato dalla Confesercenti E.R. e di Bologna l’incontro dal titolo

 

Sviluppo e valorizzazione della musica dal vivo: il ruolo dei pubblici esercizi, dei circuiti di locali e dei festival nella nuova normativa regionale

 

 Aprirà il lavori, Stefano Bollettinari - Direttore Confesercenti Emilia Romagna

Il convegno, coordinato da Loreno Rossi – Direttore Confesercenti Bologna, proseguirà con Gianni Cottafavi Direttore Servizio Cultura e Giovani Regione Emilia-Romagna che parlerà di: Norme in materia di sviluppo del settore musicale. LR 16 Marzo 2018, n.2

Giovanni Serrazanetti - Presidente Nazionale Italia Jazz Club interverrà su: Pubblici Esercizi e musica dal vivo: problemi e opportunità

Matteo LeporeAssessore Cultura e Turismo Comune di Bologna affronterà il tema:Il ruolo dei “locali live” nella promozione culturale e turistica della città Metropolitana di Bologna

Le conclusioni saranno affidate a Massimo Zucchini - Presidente Confesercenti Provinciale Bologna

 

La 22 Borsa del Turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia si terrà a Bologna dal 18 al 20 maggio prossimi

Ultima modifica il Lunedì, 21 Maggio 2018 16:21

Visite: 54

22a Borsa del turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia. Un convegno alla Pinacoteca nazionale dedicato ad Arte, Borghi, cibo e cammini: intreccio strategico per la promozione turistica del patrimonio culturale italiano

Si svolgerà venerdì 18 maggio, all’interno della 22 Borsa del Turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia, il convegno organizzato dalla Confesercenti E.R.

 

Arte, Borghi, cibo e cammini: intreccio strategico per la promozione turistica del patrimonio culturale italiano

 

Il convegno, che si terrà dalle 9,30 alle 12 nell’aula Gnudi della Pinacoteca Nazionale di Bologna, (via Belle Arti 56 – Bologna), prevede, dopo i saluti di Elena Rossoni, direttrice Pinacoteca nazionale di Bologna e Paolo Mazza presidente Assohotel Confesercenti provinciale Bologna, una tavola rotonda sul tema: arte, borghi, cibo e cammini, la strategia moderata da Stefano Bollettinari, Direttore Confesercenti Emilia Romagna.

Parteciperanno Francesco Palumbo, direttore generale turismo Mibact, Andrea Corsini, assessore al turismo della regione Emilia Romagna, Natalia Maramotti, presidente Destinazione Turistica Emilia, Vittorio Messina, presidente nazionale Assoturismo Confesercenti e Giacomo Costantini, membro CdA Destinazione Turistica Romagna.

L’incontro proseguirà con alcune “Case History” coordinate da Robert Piatelli Co-founder del Bto Educational.

Questi i temi:

-Progetto turismo esperienziale dei Cammini dell’Emilia Romagna e valorizzazione delle risorse enogastronomiche - Emanuele Burioni, Direttore APT Servizi Emilia-Romagna

-I cammini come elemento strategico per lo sviluppo della promozione della Destinazione Turistica Bologna Metropolitana - Patrik Romano, Managing Director di Bologna Welcome

-Il turismo enogastronomico per lo sviluppo del territorio. East Lombardy, Regione Europea della Gastronomia - Roberta Garibaldi, Università degli Studi di Bergamo

-Valorizzazione turistica dei Borghi: i casi di Bobbio e Arquà Petrarca - Roberto Pasquali, Sindaco di Bobbio e Lisa Loreggian , Assessore al Turismo e Cultura del Comune di Arquà' Petrarca

-Sviluppo del turismo attraverso “I Parchi Letterari ®” - Claudia Baldin Assoturismo Confesercenti del Veneto Centrale

-Pratiche sostenibili e promozione turistica - Progetto Castwater Regione Emilia-Romagna

Le conclusioni saranno affidate a Filippo Donati - Presidente Assohotel Confesercenti Emilia Romagna.


La 22 Borsa del Turismo delle 100 città d’arte e dei borghi d’Italia si terrà a Bologna dal 18 al 20 maggio prossimi

Ultima modifica il Martedì, 15 Maggio 2018 12:19

Visite: 54

©Confesercenti Emilia Romagna